mercoledì 10 maggio 2017

Classifiche nella Brughiera #3 Le 10 coppie più brutte della Letteratura


Ciao a tutti! :D

La sofferta classifica della 10 coppie più belle della Letteratura (in cui ovviamente ho dimenticato di inserire una delle mie preferite: Marco Vinicio e Licia, protagonisti dello splendido "Quo Vadis" di Henryk Sienkiewicz! *_* Ho intenzione di rileggerlo e dedicargli un post) mi ha fatto riflettere, anche grazie al confronto con molti di voi, su quali siano invece quelle 10 coppie letterarie che non ho mai sopportato e che mentre leggevo mi facevano esclamare "e questo sarebbe amore??" (nonché prudere le mani non poco, in alcuni casi! xD)
Eccovi dunque la classifica, che come l'altra procede in ordine crescente: dalla coppia che mi sta appena un po' antipatica fino alla più "odiosa" in assoluto! xD
Premetto che questo è un giudizio molto personale e che riguarda solo le coppie, non i libri in cui appaiono, molti dei quali rientrano addirittura tra i miei preferiti :D

Attenzione: le coppie che vi presenterò dovrebbero esservi tutte note se conoscete almeno a grandi linee i romanzi che le ospitano, ma per evitare di farvi spoiler (che comunque riguardano soltanto il formarsi della coppia in questione e non altri aspetti dei romanzi)  vi segnalo che parlo tra gli altri di: Piccole Donne, Ragione e Sentimento, I Miserabili, Via col vento, Mansfield Park, Anna Karenina e Tess dei D'Uberville! ^^


10) Edward Ferrars e Elinor Dashwood
(Troppa Ragione e poco Sentimento? xD)

Il bellissimo film del 1995, con un cast magnifico *_*

Non posso dire che questa coppia di Ragione e Sentimento mi sia propriamente antipatica (ed ecco perché si trova all'ultimo posto) piuttosto mi è...indifferente. E direi che tra le numerose che si formano nei romanzi di Jane Austen è forse quella dal potenziale meno sfruttato. Edward e Elinor mi hanno dato l'impressione di essere un po' trascurati a favore delle vicissitudini romantiche di Marianne, e per questo (nonché per il carattere non propriamente incisivo di lui xD) non riesco a farmeli piacere del tutto.



9) Theodore Laurence (Laurie) e Amy March
(Quando lui ripiega sulla sorella di lei xD)

Il film Piccole Donne del 1994 è delizioso *_*

Che voi siate TeamLaurie, TeamProfBhaer o fan di una Jo March zitella (come l'avrebbe voluta Louisa May Alcott), scommetto che quasi tutti concordate con me sul fatto che il matrimonio del deluso Laurie con la sorella minore della sua amata, che lo ha respinto, non ha avuto nessun senso. Cioè, ci sta pure che lui sia ammaliato dalla ragazza bella e colta che Amy è diventata dopo qualche anno trascorso in Europa, ma che lei si accontenti di uno che fino a poco tempo prima giurava amore eterno alla molto più brillante sorella maggiore non riesco proprio a digerirlo, è un oltraggio alla dignità femminile! xD

8) Marius Pontmercy e Cosette
(Miele, miele ovunque! xD)

Lo splendido Musical Les Miserables del 2012 *_*

I Miserabili di Victor Hugo è uno dei miei romanzi preferiti di uno dei miei autori preferiti: un affresco a tutto tondo della Francia durante i moti rivoluzionari del 1830, con personaggi dalla bellezza a dir poco vertiginosa. Ma...la storia d'amore tra due dei protagonisti, ovvero il giovane rivoluzionario Marius Pontmercy e l'orfana Cosette, non sono proprio riuscita a digerirla. Avete presente il film "Come d'incanto", dove a un certo punto il protagonista dice alla svampita principessa piombata nel mondo reale: "forse si dovrebbe fare come dici tu: si incontrarono, pranzarono e si sposarono". Ecco xD Un amore banale, per nulla approfondito, terribilmente mieloso. E poi io tifavo per la povera Eponine xD

7) Edmund Bertram e Fanny Price
(La tirannia del Lieto Fine)

Il film del 1999, modifica un po' il personaggio di Fanny ma è ben fatto!


Quando iniziai a leggere Mansfield Park di Jane Austen avevo molte riserve...temevo infatti che non mi piacesse, vista la fama di romanzo "noioso" che lo circondava. Invece mi sono dovuta ricredere! L'ho letto con grande piacere, trovandolo perfino più movimentato e interessante di altri più universalmente celebri dell'autrice, che invece ho fatto più fatica a finire (come Ragione e Sentimento). Però...la coppia Edmund/Fanny non mi è andata troppo giù. Cioè intendiamoci, sono felice che dopo tante avversità l'eroina ottenga colui che brama, eppure...sarà che la Austen mi aveva abituata a forti emozioni e dichiarazioni memorabili, ma a me questi due sembrano messi insieme esclusivamente dall'implacabile tirannia del Lieto Fine xD
Però forse è colpa dei fratelli Crowford, che rubano un bel po' la scena ai protagonisti :D


6) Rhett Butler e Rossella O'Hara
(3,2,1...fight!)

Qui Rossella ha perso un dente dopo l'ultimo combattimento xD

Qualcuno dovrebbe spiegare alla bravissima Margaret Mitchell che l'amore non è un incontro di boxe xD Ogni volta che appaiono sulla scena nel suo romanzo Via col vento, i presunti grandi amanti Rossella O'Hara e Rhett Butler se le "suonano" senza ragione, in quella che sembra una gara d'insulti e sguardi assassini. Forse questo non è particolarmente evidente nel film, che insiste di più sull'aspetto romantico, ma vi assicuro che nel libro (un capolavoro di Storia, guerra e umanità, se non l'avete letto ve lo consiglio caldamente *_*) c'è da mettersi le mani nei capelli! xD

5) Alekseij Vronskij e Anna Karenina
(Il triangolo proprio no!)

Una scena del film di Joe Wright del 2012, molto originale e dalla scenografia pazzesca

Anna Karenina è un altro capolavoro...800 pagine intense e vibranti in cui si possono incontrare praticamente tutti i tipi umani, accompagnati da riflessioni profonde e immortali. D'altronde parliamo di un geniaccio come Tolstoj *_* Però la coppia Anna Karenina/Vronskij non mi ha entusiasmata. Un po' è colpa mia: non amo molto le storie d'amore che nascono da un adulterio, perché il clima romantico è abbondantemente compromesso dagli inevitabili sensi di colpa e piagnistei vari. Però non mi sembra comunque particolarmente riuscita in ogni caso, come coppia, e se avete letto il romanzo capirete perché xD

4) Angel e Tess dei d'Uberville
(Quando l'amore NON resiste alla sfiga)

Quest'aria triste non lascia presagire nulla di buono...xD


Ricordate quando nello scorso post vi ho parlato della proverbiale sfiga Hardyana, che colpisce le fanciulle pure e caste che si aggirano incaute nei romanzi del suddetto scrittore? Ecco, il romanzo Tess dei d'Uberville e la sua protagonista ne sono l'emblema. La coppia che qui si forma non ha purtroppo la forza di resistere agli eventi avversi, e questo non me la fa piacere troppo. Angel poi è un personaggio che mi ha delusa come pochi :(



3) Everard Wemyss e Lucy Entwhistle
(L'amore opprimente)


Cominciamo con il dire che i personaggi maschili positivi nei romanzi di Elizabeth Von Arnim sono più rari dei personaggi fortunati di Thomas Hardy... xD  Ma tra tutti, quello che più mi ha fatto prudere le mani è stato Everard Wemyss, protagonista del romanzo "Vera". Praticamente è la quintessenza dei mariti-padroni, opprimenti e prevaricatori che si spera siano ormai tutti sepolti e dimenticati, e che forma con la protagonista Lucy una coppia decisamente orrenda. Il romanzo però è molto bello (ma angosciante, eh). Per la cronaca, Vera è il nome della prima moglie di lui, che per sua fortuna (di lei, intendo) all'inizio della narrazione è già morta xD
Una curiosità: questo romanzo ricorda, a grandi linee e solo per l'idea di sottofondo, "Rebecca la prima moglie" di Daphne Du Maurier...ma nello svolgimento risulta completamente diverso, sia nel comportamento dei personaggi che negli intenti finali dell'autrice.


2) Heathcliff e Catherine Earnshaw
(L'amore come NON dovrebbe essere)

Che aria innocente hanno...prima di rovinare la vita di tutti i parenti, amici e discendenti! xD

Ve l'avevo già accennato nel post sulle coppie più belle: a me Heathcliff e Catherine non riescono proprio a piacere. Come personaggi hanno una forza notevole, e ovviamente essendo usciti dalla penna di quel genio di Emily Bronte concorrono a rendere Cime Tempestose il capolavoro divino che è. Ma non sono una coppia: piuttosto una strana entità divisa in due corpi, o un esempio chiarissimo di come NON vada vissuta una relazione. Eventuali adolescenti che mi state leggendo, prendete nota xD


1) Romeo Montecchi e Giulietta Capuleti
(Pensavo fosse amore, invece non so ancora cosa sia xD)

Non ho mai visto questa rivisitazione e non so quanto sia fedele...ma ad ogni modo adoro questa foto! ^^

Ebbene sì, la coppia per me più deludente della storia letteraria è proprio quella che, non si sa per quale arcano motivo, nell'immaginazione popolare è diventata il simbolo stesso del romanticismo: Romeo e Giulietta! Fin da piccola ne avevo sentito parlare come del non plus ultra in campo amoroso, mentre invece secondo me non solo è la Tragedia meno bella di Shakespeare (anche se l'ho letta subito dopo l'Amleto, quindi mi sa che il confronto è stato deleterio xD) ma anche una delle storie d'amore più sopravvalutate della Storia. L'età poco più che infantile dei protagonisti, il fatto che si giurino amore eterno dopo essersi scambiati a malapena tre parole (peggio di Marius e Cosette!), la loro terribile ingenuità...no, non mi piacciono proprio!E quando la sento citare in riferimento a due innamorati mi vengono i brividi xD


Bene, spero di non essermi inimicata troppi di voi con questa classifica ahaha xD Ho inserito qualche coppia che invece a voi piace? :D  Quali sono le coppie che più vi hanno fatto storcere il naso durante la lettura?

A presto! :*







7 commenti:

  1. Ciao! Ci sono un po' di osservazioni da fare su queste coppie che hai citato!

    1-Elinor ed Edward, secondo me, avrebbero meritato più spazio. Il romanzo, come dici tu, si concentra molto su Marianne!
    2- Io sono TeamProfBaher e credo che l'amore infantile tra Jo e Laurie non sia riuscito a svilupparsi. Comunque non trovo troppo strano il matrimonio di Laurie ed Amy, ai tempi accadeva.
    3-Cosette e MArius sono IL MIELE!
    4-Io non sopporto Rhett e Rossella...
    5-I protagonisti di "Cime tempestose" non sono proprio una "coppia", sono più una passione malata, hai ragione te!
    6-Tutto sommato la storia di Romeo e Giulietta mi piace, ma preferisco di gran lunga Benedetto e Beatrice di "Molto rumore per nulla".

    A presto :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. TeamProfBaher presente! :D
      Ahhh hai visto, ho dimenticato anche Benedetto e Beatrice tra le coppie più belle! Lì dieci erano poche, ce ne sarebbero volute 20! Mentre queste brutte ho un po' faticato a trovarle, soprattutto tra i protagonisti...perché di coppie assurde tra i comprimari ce ne sono molte di più xD

      Elimina
  2. Allora, Laurie e Amy, PARLIAMONE. Quando l'ho letto ci sono rimasta malissimo. A parte che io sono sempre stata TeamLaurie, ma che delusione quando sceglie proprio Amy! Fra l'altro, io Amy l'ho sempre detestata.
    Marius e Cosette li ho detestati (pur amando moltissimo, come te, il romanzo*-*). Non tanto per l'instalove, quanto perchè lei è un'idiota che si fa manovrare come pare a lui (non le ho mai perdonato l'abbandono, sul finale, del padre).
    Sempre come te, non amo le storie d'amore nate dall'adulterio, ma proprio per niente. Questo è uno dei miei limiti da lettrice, mi dà proprio fastidio, non ci trovo nulla di romantico-.-
    Dovrei pensarci meglio, ma mentre leggevo non ho potuto fare a meno di pensare a una delle coppie che più ho odiato: proprio i protagonisti di Rebecca la prima moglie (libro molto strano, poi, a mio parere, e che non sono riuscita ad inquadrare del tutto). Lei è debole, lui noioso e un po' troppo "padrone" per i miei gustixD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono TeamBaher ma più che altro perché tra Jo e Laurie penso non avrebbe funzionato, erano troppo simili e li ho visti sempre più come amici. Amy in effetti non era una campionessa di simpatia, e con Laurie non riesco nemmeno a immaginarla, li trovo forzatissimi O_O
      Sì hai ragione, Cosette è una bambolina senza molta personalità ed è davvero un peccato, con quella madre determinata che aveva!
      Sai che stavo proprio per inserire in lista anche i protagonisti di Rebecca la prima moglie? xD Poi ho rinunciato a favore di quelli di "Vera", perché la vicenda di base è simile ma ti assicuro che i due della Von Arnim sono molto, molto peggio! xD

      Elimina
  3. In questi giorni ho recuperato il libro “Demelza” di Winston Graham: la saga dei Poldark mi suggerisce di includere Elizabeth e Francis … Che cosa ne pensi? Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di Poldark non ho ancora letto i libri e ho guardato solo alcune puntate della serie, però se ben ricordo il personaggio di Elizabeth (che mi fu antipatico dai primi minuti di film) me la sentirei eccome di includere in classifica lei e il suo compagno! xD
      Ciao! :D

      Elimina
  4. Riguardo Tess e Angel direi che è veramente normale non amarli, tuttavia credo che T.Hardy voglia spiegarci che si può tornare indietro dal proprio amato/a e fare ammenda dei propri sbagli.
    Su Romeo e Giulietta sono in disaccordo perchè è una delle colonne portanti, l'amore contro le convenzioni sociali, le due famiglie contrapposte una storia che ha influenzato moltissimi film e romanzi.
    Ciao :D

    RispondiElimina