Curiosità letterarie

In questa pagina mi piacerebbe raggruppare un po' di curiosità letterarie di vario tipo: info in cui mi è capitato di imbattermi e che molti ancora possono non conoscere, piccoli aneddoti su libri e scrittori...insomma, spero la troverete interessante! :D


Inizio con un'informazione riguardante un personaggio che tutti conoscono grazie a leggende, film, cartoni animati e chi più ne ha più ne metta, ovvero...Robin Hood! :D





Il leggendario eroe che rubava ai ricchi per dare ai poveri fa parte dell'immaginario collettivo da secoli (le prime versioni stampate delle ballate che lo riguardano risalgono addirittura al XVI secolo, poco dopo l'avvento della stampa in Inghilterra) ma come sempre avviene per i personaggi leggendari le sue caratteristiche hanno subito, nel tempo, numerose modifiche (originariamente non era neanche un nobile ma un mercante o un contadino! xD) e forse ben pochi sanno che il Robin Hood più celebre, quello che davvero tutti conosciamo, è nata per la prima volta su carta grazie ad Alexandre Dumas padre.

Da molti ritenuto un romanzo minore di questo prolifico autore, fu addirittura pubblicato postumo ed è davvero poco conosciuto  in Italia, ragion per cui c'è molta confusione sulle edizioni italiane in cui è possibile leggerlo e non ce n'è neanche una che lo contenga interamente. Per cui, chi volesse tuffarsi nelle fiabesche avventure di Robin deve procurarsi prima "Robin Hood-Il principe dei ladri" pubblicato in Italia da Einaudi, e solo in seguito "Robin Hood-Il proscritto" pubblicato da Newton Compton. Nn fatevi ingannare dalla dicitura "edizione integrale" contenuta da questa edizione poichè vi assicuro che riguarda solo la seconda parte della storia, e se lo leggeste senza passare per il primo volume vi trovereste decisamente spaesati, in mezzo a vicende e personaggi la cui conoscenza da parte del lettore lo scrittore dà per scontata, avendoli ampiamente presentati nel primo volume.

Di seguito le copertine dei due libri, nell'ordine corretto di lettura ^^

Primo volume- Il principe dei ladri

Secondo volume-Il proscritto

Spero che queste info vi siano state utili! :D A presto :*

5 commenti:

  1. A chi legge: confermo questa curiosità letteraria, poichè abbiamo letto insieme i 2 volumi di Robin Hood :') <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì un bellissimo mini gdl! <3 <3 <3

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Cara Angiemela, prima di tutto complimenti per il blog :)
    l'ho scoperto solo ieri e ne sono felicissima: già leggevo con piacere le tue recensioni su anobii, ma qui posso approfittare alle delle tue curiosità letterarie ;-) Grazie per la dritta su Robin Hood, di sicuro mi sarei fatta ingannare dalla dicitura "versione integrale" della Newton, a cui ricorro spesso per i classici.
    Un caro saluto e buone letture :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gwen! Grazie *_* Sono felicissima che ti piaccia, anche se è ancora un mezzo disastro, piano piano lo sto riempiendo e sistemando!^^ Sì questa particolarità di Robin Hood l'ho scoperta leggendo il libro insieme a Luisa qualche mese fa, e siccome molti non lo sanno ho pensato di segnalarlo!^^ Sì ultimamente le edizioni Newton oltre che economiche sono anche diventate molto carine, peccato per qualche svista che commettono, come appunto questa di pubblicare solo la seconda parte di un'opera xD Un caro saluto e buone letture anche a te! :D

      Elimina